Windows 10 eseguirà le applicazioni Ubuntu e la bash Unix

Pubblicità

Un annuncio reso durante la Build Conference, in corso a San Francisco, ha colto di sorpresa tutti i presenti: Microsoft e Canonical hanno stretto un accordo che porterà ad un avvicinamento tra Windows 10 e il mondo Linux.

Non appena Windows 10 Anniversary Update sarà rilasciato (Windows 10 Anniversary Update entro il prossimo luglio), nel corso della prossima stagione estiva, gli utenti del sistema operativo avranno la possibilità di eseguire nativamente qualunque app avviabile in Ubuntu.

Certo, oggi è possibile usare emulatori, macchine virtuali e container per avviare applicazioni Linux in Windows. Come spiegano i tecnici di Microsoft e di Canonical, però, Windows 10 permetterà qualcosa di molto diverso: per la prima volta nella storia del sistema operativo del colosso di Redmond, sarà possibile eseguire i file binari delle applicazioni Ubuntu.

Attraverso quello che Microsoft chiama “Windows Subsystem for Linux“, per il momento non rilasciato sotto forma di componente opensource, tutte le chiamate di sistema Linux saranno convertite, in modo trasparente, in chiamate di sistema Windows.

Windows 10 eseguirà le applicazioni Ubuntu e la bash Unix

Tant’è vero che Windows 10 Anniversary Update consentirà l’utilizzo della celeberrima bash Linux, la shell testuale utilizzata nei sistemi operativi Unix e Unix-like.
Non si dovrà quindi più installare la distribuzione Cygwin su Windows e tutti i comandi impartibili sul sistema del pinguino potranno essere impiegati anche sulla piattaforma Microsoft.

Via: ilsoftware.it

Condividi

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Tag

Pubblicità